un mondo di amore

E se dovesse chiedere un fratellino o una sorellina?

chiedere un fratellino

E se lui dovesse chiedere, o addirittura pretendere, un fratellino oppure una sorellina? In questo caso come si devono comportare le mamme e cosa debbono dirgli?

È nota a tutti la possibile gelosia che può colpire un bambino quando viene al mondo un fratellino. Le attenzioni sono tutte per quello lì e si sente, perciò, messo da parte e con, almeno secondo lui, poche attenzioni da parte dei genitori. Tuttavia ci sono pure dei bimbi, neppure pochi, che invece attendono con ansia un fratellino e, anzi, potrebbero pure chiederlo a gran voce. Che fare, dunque? Ci sono ovviamente mamme che non si sentono ancora pronte per avere un altro bambino (i motivi sono i più diversi). Ed allora, in questi casi, cosa si deve rispondere a lui che, al contrario, lo invoca? Meglio, alla fine, dire la verità, trovando in ogni caso le parole più adatte per essere comprese da un bambino ancora piccolo. In questo modo il bimbo, a poco a poco, smetterà di chiederlo e si accontenterà di giocare con altri bambini, coi cugini. Già, perché uno dei motivi principali che possono indurre un figlio a chiedere un fratellino, è proprio il fatto di sentirsi un po' solo, di volere qualcuno con cui giocare e divertirsi. Una richiesta, perciò, condivisibile anche se, chiaramente, non tiene conto del volere dei genitori e di ciò che comporta avere un altro neonato in casa... Non è opportuno, ricordiamolo, inventare una scusa e prendere tempo, in quanto si rischia di alimentare nel bambino false speranze.

La nostra pagina Facebook