un mondo di amore

Come conciliare mamme e lavoro?

mamme e lavoro

Uno dei problemi che una donna si trova a dover affrontare non appena si rimane incinta è proprio sul tema mamme e lavoro! Questo perché c’è poco da fare il nostro paese non è proprio mommy friendly!
Noi donne, ci sentiamo sempre, troppo spesso spaccate in due, soprattutto quando si diventa mamme. Ci sono casi in cui si vogliono mantenere i propri obiettivi professionali faticosamente conquistati. Altre volte invece, il lavoro è una necessità economica, e bisogna per forza tornare al lavoro subito dopo la maternità.

Ci sono situazioni fortunate ed altre meno, ci sono quelle (come la mia) che hanno un lavoro part time, ci sono altre volte invece, che non appena il datore di lavoro sa che se sei incinta ti licenzia in tronco o fa in modo di farti mollare il lavoro!
La fotografia dell’Istat, non è certo incoraggiante, con numeri che fotografano la situazione mamma e lavoro che fanno paura, il 33% delle italiane under 54 non ha nessun reddito.
Solo le multinazionali premiano le mamme, perché c’è poco da fare il collegamento è mamma=inaffidabilità.


Eppure non è così, io non solo ho preso il minimo della maternità, ma da quando sono tornata, quasi da un anno e mezzo, non mi sono quasi mai assentata, anzi. È pur vero che faccio un lavoro che se manco creo diversi problemi e questo mi spinge a non farlo per senso di responsabilità. Mio marito in questi ultimi tempi è molto impegnato, ha cambiato sede di lavoro, e ora sta praticamente fuori tutto il giorno. Quindi alla bambina ci devo pensare io, con il santo aiuto delle nonne, quando sono in ufficio. Poi ho anche il lavoro da free lance, che cerco di fare nel tempo libero (non so come trovarlo)! Le mie giornate da quando ho la pupa e il lavoro e casa e il marito e il web, devo dire che sono molto cambiate! Mi capita di sudare in pieno inverno, di essere sempre affannata e di avere molto spesso la tachicardia! Ovviamente ottimizzo alcune cose, tipo trucco e parrucco, però cerco di conciliare il tutto! Alcune volte non ci riesco, altre volte sì, però tutti i giorni do il massimo! Non faccio il lavoro per cui mi sono laureata, i miei sogni erano altri, però ho un'occupazione dignitosa che mi permette di aiutare il menage  familiare e che mi fa sentire fiera di me stessa! Voi come ve le state cavando?

La nostra pagina Facebook