Mamme.tv intervista Ilaria e Irene di Viaggi da mamme

intervista viaggi da mamme sGirovagando su internet, mi sono imbattuta in un blog che mi ha colpito per molti aspetti. E’ un sito in cui si percepisce subito la passione di chi lo scrive, ma soprattutto la voglia di dare un contributo alle mamme a 360°. Sto parlando di Viaggi da Mamme, curato da due super mamme blogger: Irene e Ilaria. Sul loro blog trovi di tutto: dai bambini, alla cucina, dal beauty, alla vita di coppia, insomma ho iniziato a leggerlo e non ho più smesso. Ho deciso di contattarle per farci una bella chiacchierata, devo dire che sono state disponibilissime!  Conosciamole meglio!

Ilaria e Irene: quali sono le vostre origini e le vostre passioni?
Ilaria : 37 anni tra poco meno di due mesi. Sono sposata con Fabio dal 2008 ma stiamo insieme da 18 anni . Abbiamo 2 bambini, Nicolò, 5 anni ad agosto, ed Emma 10 mesi. Viviamo in un paese vicino a Milano. Lavoro in Banca da più di 10 anni. Mi piace cucinare (prima dei figli avevo un sacco di tempo per sperimentare ora decisamente meno!!), il fai da te (decoupage, punto croce, etc con un padre scultore è uno spreco ma purtroppo non sono così dotata) e la lettura (anche se ora quando vado a letto crollo e per leggere un libro ci metto un'eternità).
Irene : Ho 35 anni e sono mamma di Andrea nato nel 2012. Sposata con Simone da 8 anni. Sono nata, e attualmente ci vivo, in un paese in provincia di Milano. Diplomata Geometra, da dieci anni impiegata come Interior Design in un negozio di arredamento. Passioni? Davvero tante, da dove comincio? Il ballo (così ho conosciuto mio marito), la musica (suono la chitarra e la batteria), la fotografia (la mia Nikon è la prima cosa che preparo quando dobbiamo partire per un viaggio), cucinare (la cucina è il mio regno!), leggere.

Vi va di raccontarci di come vi siete conosciute?
Ci conosciamo ormai da più di 20 anni. Sin dai tempi della scuola. Abbiamo cominciato a frequentare la stessa compagnia di amici ed eccoci oggi qui.

Come è nata l’idea di aprire un mommy blog a “quattro mani”?
Entrambe avevamo voglia di creare un blog, era il nostro sogno nel cassetto. Per noi scrivere è come liberarsi, sentirsi un po’ più “leggere”. Serve per sdrammatizzare certi aspetti della vita quotidiana che ci sembrano duri. Scriverlo a quattro mani ci è sembrata una buona idea perché così raccontiamo due tipi di esperienza. Abbiamo due modi diversi di approcciare e vedere la vita, per cui comunichiamo punti di vista sicuramente differenti.

Il viaggio ha sicuramente un ruolo importante nella vostra vita: che cosa rappresenta per voi?
Per entrambe è talmente importante che nel nome del blog "VIAGGI DA MAMME" l'abbiamo ripreso. È una metafora, primo fra tutti i "viaggi" mentali che ci facciamo tra paranoie, dubbi, preoccupazioni e problemi vari. Secondo, il "viaggio" più importante, quello da mamma. Terzo , da non sottovalutare, i "viaggi" veri e propri quelli che ci piacciono con valigie e cartina alla mano. Nello specifico :
Ilaria : Viaggiare per me non è per forza la vacanza estiva, ma anche tutte le piccole nuove esperienze, le gite fuori porta, i pic nic in posti nuovi, i parchi. L'importante è sempre fare qualcosa di nuovo e divertente.
Irene : Per quanto mi riguarda il viaggio inteso invece come "vacanza", penso che non ci sia niente di più bello di scoprire posti nuovi, conoscere persone diverse da noi ..è quello che mi mantiene VIVA! In famiglia mi piace proporre mete, pianificare il viaggio nei dettagli, impostare itinerari, consultare guide. Quello che dico sempre è non importa dove, ma l'importante è andare! Ci sono mete bellissime anche nei nostri dintorni, città, paesini, borghi, laghi, musei...
Da quando poi è nato Andrea mi è venuta ancor più voglia di viaggiare, anche se il modo ovviamente è cambiato, basta adattarsi. E poi non c'è niente di più bello che vedere lo stupore nei suoi occhi appena arriviamo in posti nuovi!

Come riuscite ad organizzarvi quando portate i bambini?
Ilaria : Da questo punto di vista io e Irene siamo un po' diverse. Irene è MOLTO più precisa di me. Io sono molto pianificatrice, a casa come al lavoro, ma credo sia più per sentirmi più sicura che per deformazione mentale. Avere tutto chiaro, senza intoppi mi fa stare tranquilla. Rispetto a prima di avere i bambini, paradossalmente, oggi lo sono meno, questo grazie anche a Fabio che è un tipo decisamente tranquillo e mi ha insegnato ad affrontare le cose giorno per giorno. Per cui direi organizzata quanto basta: nella quotidianità, con tutti gli impegni incastrati come Tetris, ma anche nei viaggi cerchiamo di unire la curiosità di vedere nuovi posti al relax e alla tranquillità per goderci il tempo tutti insieme visto che durante l'anno siamo sempre di corsa. Sicuramente avere una famiglia collaborativa e sempre presente alle spalle ci aiuta non poco!
Irene : La parola chiave per me è "organizzazione". Io sono molto precisa e mi piace avere tutto sotto controllo quindi quando partiamo, già dai giorni prima, stilo una lista delle cose che possono servire ad Andrea. Quando affrontiamo lunghi viaggi bisogna attrezzarsi per intrattenere il nanerottolo, i nostri sono spesso tragitti lunghi in auto. Uso uno zaino dove all' interno metto i suoi libri preferiti da leggere e colorare, macchinine, moto, acqua, succo e qualcosa da mangiare che lui adora. Anche un televisorino dove carico i suoi dvd preferiti dei cartoni ( a piccole dosi ma ci vogliono anche quelli !). Oppure il classico gioco da fare insieme il "vediamo chi vede per primo la macchina color.... ". Semplici cose ma che hanno l' effetto garantito.

Vita comune, cucina, vita da mamma su “Viaggi da mamme” si trova anche questo: quali sono i temi che vi stanno più a cuore?
Sicuramente, il tema principale è la vita comune delle mamme, quella fatta di piccoli gesti, di problemi quotidiani che ogni donna/mamma si trova ad affrontare. Ma, siamo sincere, non ci dispiace raccontare anche le nostre gite fuori porta e i viaggi!

Come è il vostro rapporto con le altre mamme blogger?
Tramite i social network stiamo entrando, piano piano, in contatto con altre mamme che vivono le nostre stesse situazioni ed ogni giorno ne conosciamo di nuove... ce ne sono alcune con le quali siamo più sulla stessa lunghezza d'onda. Davvero la rete crea delle belle amicizie virtuali. Con qualcuna siamo già d'accordo di incontrarci!

Potete dare un consiglio alle neomamme che ci leggono?
Siamo delle “mamme imperfette” (su Instagram abbiamo creato l' hashtag #mammaimperfettaeavoltedistratta perché è proprio così che ci sentiamo) il trucco forse sta nel non voler essere perfette, ma solo mamme. Quel che consigliamo è, sicuramente, parlare con le persone che ami di ciò ti preoccupa o delle difficoltà che incontri. La maternità è un’esperienza unica, indescrivibile e difficile per certi versi. Ecco perchè è così importante e molto utile confrontarsi. E... seguite sempre il vostro cuore e il vostro istinto.

Ringrazio Irene e Ilaria per la piacevole chiacchierata tra donne, se volete scoprire qualche cosa in più su di loro vi aspettano su: Viaggi da mamme

©Viaggi da mamme

La nostra pagina Facebook

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui (informativa estesa) Cookie Policy.

Chiudi avviso