Tutti al mare! Ecco cosa portarsi dietro

È finita la scuola, e adesso che si può fare? C'è poco da girarci attorno, i bambini amano il mare e vogliono andarci! Ecco allora il desiderio impellente dei bimbi di recarsi in spiaggia, per giocare, farsi un bel bagno, conoscere nuovi amichetti e così via.

C'è da dire che i pediatri sono favorevoli alle vacanze al mare, addirittura anche per i neonati, con le dovute precauzioni del caso. Se alla fine si dovesse decidere per un meta italiana, si potrebbe optare per una delle tante strutture dedicate ai bambini. Alcuni alberghi accettano perfino esclusivamente famiglie con bambini e sono strutturati con tutto il necessario anche per i più piccoli.
Dal fasciatoio per il cambio, al servizio baby parking, alla cucina sempre aperta a disposizione delle mamme per scaldare pappe e latte. Quindi, tutto l'ideale per trascorrere una serena e piacevole vacanza.
Ma che bisogna portare appresso? Oltre alla crema solare, in spiaggia bisogna ricordarsi dei pannolini, chiaramente per i bambini piccoli (da mettergli dopo la doccia), bevande (in particolare succhi di frutta ed acqua,) e se si dovesse mangiare là, il pasto o comunque qualcosa da mangiucchiare ogni tanto. Per la crema solare, la miglior cosa da fare è consultare il pediatra. Comunque per un neonato bisognerà di certo mettergli una crema a protezione “60” , per un bimbo di 2-3 anni, sempre a seconda del tempo che si passerà sulla spiaggia, meglio prendere la protezione “40” o “30”.
Per le fastidiosissime punture di insetti, non sarebbe male, invece, portarsi una pomata antistaminica.
A questo punto, buon mare a tutta la famiglia!

La nostra pagina Facebook