Andare in vacanza con un bimbo piccolo!

Quante volte avete sentito questa frase da neo sposini o neo conviventi? “Fateli adesso i viaggi che dopo con i bambini, non andrete più da nessuna parte”!
Sinceramente a me questa frase ha sempre irritato, perché da un’immagine della famiglia fatta solo di privazione e negatività.

Sono del parere invece, che con un po’ di organizzazione e spirito di adattamento si può fare una bella vacanza anche con i bambini piccoli!
Innanzitutto, bisogna pensare a farla a misura di bimbo, è ovvio che soprattutto i primi anni, non si possono più fare le vacanze che si facevano in coppia! Stando tutto il giorno in spiaggia o visitando città d’arte selvaggiamente per ore e ore. Queste due cose però possono essere fatte se pensate appositamente con loro. Ovviamente dovete evitare le ore calde quando andate in spiaggia,  per quanto riguarda, invece, le città d’arte, bisogna solo portare con voi tutto il necessario per il vostro piccolo! Una cosa che sicuramente cambia, quando siete con un pargoletto a seguito, è sicuramente il carico del bagaglio!
Quali sono gli elementi che creano più pensieri ai genitori che vanno in vacanza? Sicuramente il cibo. Tutto dipende dall’età del piccolo. Se sta in età da svezzamento, bisogna portarsi l’occorrente per la pappa e scegliere un posto dove c’è una cucina o dove vi fanno le pappe!
Basta documentarsi un po’ e il gioco è fatto. In Italia ma anche all’estero ci sono numerosi villaggi turistici che hanno delle apposite zone per le mamme dove poter fare le pappe e scaldare il latte. Se decidete di andare in albergo dove avete la pensione completa, basta chiedere di prepararvi un brodo vegetale o un passato di verdure, di solito ve lo fanno trovare senza problemi. Carne e frutta in omogeneizzato vi conviene portarla o comprarla direttamente lì.
Senza contare che in questi posti ci sono delle zone giochi per i più piccini, anche sotto i tre anni che devono però andare accompagnati dai genitori!
Un’altra idea è quella di fare una crociera.. .questa però è un’altra storia, se continuate a seguirci vi daremo degli utili spunti!

Un punto essenziale da tenere in considerazione per poter andare in vacanza sereni è quello di rispettare i ritmi del vostro piccolo, che solo voi conoscete. Cercate di mantenere la sua piccola routine e siamo sicuri che riuscirete a fare un viaggio sereno anche con un piccolo “gnomo” insieme a voi! Cosa ne pensate? Vi va di raccontarci dove avete deciso di andare questa estate?

La nostra pagina Facebook