corsi preparto e consigli

Come scegliere il nome di un bambino?

Come scegliere il nome di un bambino? La scelta del nome è forse, uno dei momenti più difficili, ma anche uno dei più belli per i genitori. Vediamo, un minimo, di parlare di questa tappa così fondamentale.

Innanzitutto c'è da dire che i genitori sono influenzati dai più svariati fattori, in primo luogo dalla tradizione di famiglia, che nel nostro Paese è ancora parecchio avvertita, dalle mode del momento (ebbene sì, ciò riguarda pure i nomi di persona), la piacevolezza del suono, ecc...
Alcune coppie, invece, puntano su nomi piuttosto originali, badando anche a quelli più in voga del momento all'estero. Tuttavia, è ancora la tradizione a prevalere, almeno qui nel nostro Paese.
Diciamolo però, in Italia ci sono specifiche norme da rispettare, anche nell'ambito del nome da assegnare al piccolo. Tra queste c’è l’obbligo di attribuire un nome che corrisponda al sesso del nascituro, il divieto tassativo di dare nomi ridicoli, vergognosi o composti da più di 3 elementi, e di dare il nome dei genitori viventi, dei fratelli e delle sorelle.
Per quanto riguarda, invece, le statistiche, sono sempre i nomi “classici” a prevalere, perciò Francesco, Andrea, Lorenzo, Luca, Federico... E per quanto riguarda le femminucce? Giulia, Chiara, Sara, Francesca, Alessia...
C'è chi, invece, suggerisce di scrivere una lista coi nomi preferiti da entrambi i genitori con due colonne a lato in cui indicare invece i nomi preferiti solo da uno dei due. Chiaramente è un modo che va bene solo nel caso di grande incertezza e perplessità reciproca.

La nostra pagina Facebook