Hit enter after type your search item
Mamme TV

Blog mamme, papà e figli

Home / Neonati / Abbigliamento e Accessori / Consigli utili per la scelta del lettino per il bambino

Consigli utili per la scelta del lettino per il bambino

/
/
/
355 Views

Quando sono rimasta incinta sinceramente non mi sono messa a  leggere recensioni sui prodotti della prima infanzia, anche se forse, tornando indietro, se mi fossi documentata avrei evitato alcune piccole scomodità. Come ad esempio nella scelta del lettino!

Il lettino è uno degli accessori che vi accompagnerà per diversi anni e da cui “dipenderanno” le vostre notti. Ahimè, anche in questo campo ho optato per l’eredità familiare. Non che me ne sia pentita, perché a conti fatti, ho risparmiato qualche soldino, ma i primi mesi sono stati un po’ duri, sotto diversi punti di vista.

La mia bimba è nata “extralarge” così la culla del trio l’ho usata solo il primo mese, quando ho visto che i suoi piedini facevano capolino, l’ho abbandonata! Così abbiamo montato il classico lettino in legno con le sbarre, un po’ vecchiotto della cuginetta più grande, non proprio all’avanguardia dal punto di vista tecnico.

All’inizio abbiamo usato il riduttore, perché era davvero enorme e lei era piccina. Poi intorno ai due mesi e mezzo, siamo passati al lettino vero e proprio, che ho utilizzato sino a quasi tre anni della mia bimba.
Sino a un anno, io e il lettino non abbiamo passato dei bei momenti. Dondolarlo era pesantissimo! Per prenderla in braccio mi sono spezzata la schiena, per non parlare per rifare il letto!

Ho iniziato a fare una piccola ricerca sul web e ho scoperto che esiste una realtà parallela sul mondo dei lettini bambini.
Siete curiose? Anche il mondo delle culle e lettini è in continuo fermento! Le aziende del settore propongono soluzioni sempre nuove, confortevoli e di design!

Quello che più mi ha colpito, perché l’ho visto anche dal vivo in negozio è Next2me  della Chicco. E’ stato amore a prima vista tanto che mi ricordo di aver pensato: “No! A saperlo prima avrei scelto quello!”. Lo conoscete? E’ un sogno!

Lo puoi agganciare al letto, è comodissimo per chi allatta al seno,  ma anche per tutte le mamme che non vogliono far dormire il piccolo in mezzo al letto, ma vogliono comunque mantenere il contatto! Per me sarebbe stata perfetto, visto che la mia bimba si è sempre addormentata con la manina! I vantaggi di questo modello sono molteplici:  è facile da rifare, non ti spacchi la schiena e la puoi spostare nelle varie stanze! Unico neo: è una culla e la puoi usare per poco tempo, regge i bambini sino a 9 kg!

Oltre la Chicco, ci sono tantissimi marchi che in campo di culle e lettini da neonati, sono all’avanguardia!
Lo avete visto il lettino ovale della Stokke? Si chiama Sleep Mini ed è il top di gamma. Occupa poco spazio e può essere spostato anche negli spazi stretti, accompagna il bambino nelle varie fasi della crescita grazie al kit che lo trasforma in letto per i più grandi, cosa importante, garantisce un elevato comfort, in termini di riposo del bimbo!

Per i lettini in legno un ever green è la Foppapedretti, marchio storico di qualità e design. Sicurezza, affidabilità e qualità sono le parole d’ordine della Foppapedretti che anche nel settore letti bambini è all’avanguardia. I suoi modelli sono adatti a tutti gli stili e a tutti i gusti.

Voi che cosa ne pensate? Quale lettino avete scelto?

This div height required for enabling the sticky sidebar