ogni anno nuove sfide

Rivalità tra fratelli

La gelosia è un sentimento che accomuna tanti di noi. Praticamente un po' tutti abbiamo provato gelosia nel riguardi di un'altra persona, di una specifica situazione. E nel caso di quella esistente tra fratelli?

La gelosia è inevitabile, anzi è un qualcosa di assolutamente naturale e pure tra fratelli. In genere, quasi tutti i bambini desiderano essere il figlio preferito dei genitori, essere ritenuti i più bravi ed essere, dunque, i più amati dai familiari. 

Nella maggior parte dei casi, la competizione tra fratelli è giustificata dal voler ottenere attenzione ed approvazione dai genitori.  Tuttavia, c'è da aggiungere, la gelosia non riguarda soltanto il rapporto fra fratelli, perché pure un figlio unico può essere parecchio geloso della relazione che esiste tra i genitori. L'arrivo di un fratellino, di solito, destabilizza tutti e sono inevitabili, in tal senso, manifestazioni di gelosia. Generalmente passa, non si trascina a lungo. Perché accade? Questo perché sono gli stessi genitori che decidono di avere un altro figlio e non il bambino di avere un fratellino. Che fare allora? Punirlo per i suoi comportamenti non è un metodo giusto da impiegare. Al contrario, bisogna cercare di accettare la gelosia del bambino, perché così non cercherà di favorire la manifestazione delle sue emozioni negative nei confronti del fratellino. Occorre dargli invece tutte le attenzioni che comunque merita. Inoltre, evitare di lodare troppo un bambino rispetto all’altro e di essere molto affettuosi e premurosi con uno e non con l’altro. 

Se non dovesse essere gestita in maniera corretta, la gelosia può provocare un periodo molto difficile per il bambino ed anche brutte ripercussioni future.

La nostra pagina Facebook