una nuova vita

Qualche consiglio per l'igiene del neonato

L'igiene è chiaramente importante per gli adulti, figuriamoci per i neonati. Certo, la situazione è molto diversa, ecco perché qualche consiglio non può che essere di utilità.

Dopo ogni poppata, di solito, il neonato si libera, quindi occorrerà provvedere a pulirli e, ovviamente, a cambiarli. Che consiglio dare alle mamme? L'ideale è utilizzare acqua, detergente neutro e cotone. Se ciò non dovesse essere possibile per varie ragioni, allora è utile impiegare del latte detergente, oppure le salviette umidificate. Assicurarsi poi che la temperatura della stanza da bagno non sia inferiore ai 20°-22°C. Gli si inizia, quindi, ad insaponare il corpo ed a risciacquarlo con attenzione, nel frattempo non sarebbe una brutta cosa quella di parlare al bambino, coccolarlo un po', in modo tale che il bagnetto risulti un momento piacevole e non drammatico! Terminata la pulizia, si può avvolgere il bimbo in un'asciugamano morbido ed applicare una crema protettiva, in particolare nella zona dei genitali. Chiaramente non usare mai sulla sua pelle (delicatissima!) dei profumi o altri prodotti contenenti alcool in quanto potrebbero provocare brutte e fastidiose irritazioni. Per lavargli la testa è consigliabile l'uso di prodotti oleosi (gli articoli neonati sono i più diversi e chiedere consigli al pediatra è certamente utile da fare), questo perché lo shampoo è consentito soltanto dopo 3-4 mesi. Non va trascurato, infine, il taglio delle unghie dei neonati in modo che agitando le mani o toccandosi il viso non arrivino a graffiarsi. Le sue unghie si possono tagliare dopo il bagnetto quando l'acqua le ha ammorbidite.

La nostra pagina Facebook