la dolce attesa

I primi movimenti fetali! Un momento magico

movimenti fetali

Quando si sentono i primi movimenti fetali è il momento in cui si prende piena consapevolezza, che si sta per dare alla vita un bambino. Sino a quel momento, lo avete percepito indirettamente con le nausee, la vostra pancia è cresciuta, ma niente è stato più reale, di quando per la prima volta lo avete sentito muoversi!

I primi mesi sono pieni di attesa, non vedete l’ora che arrivi un preciso momento, che quello che state vivendo diventi più tangibile e concreto, che insomma ci siano un segno, un qualcosa che vi faccia veramente capire che dentro il vostro pancino sta accadendo qualche cosa.

All’inizio non è facile riconoscere i movimenti fetali sono talmente impercettibili, tanto che per molti sono come un battito d’ali, una specie di sfarfallio, difficile da sentire. 

Quando si sente il primo movimento del bambino? E quanto si muove?

E’ da dire innanzitutto che non esiste una data precisa, una settimana esatta in cui iniziato il movimenti del bambino.
La maggior parte delle donne in gravidanza percepisce il primo movimento tra la 16 e la 20 settimana, tra il 4 e 5 mese di gravidanza. In realtà i movimenti cominciano anche prima, il feto però è ancora piccolo e non riuscite ancora a sentirlo distintamente.
I primi movimenti fetali li potete sentire solo voi, si crea il primo grande legame, ora inizierete a prestare attenzione, quanto volte si muove, e come lo fa, per il papà bisognerà invece aspettare ancora un po’!

Ancora mi ricordo il momento esatto in cui ho sentito per la prima volta la mia bambina. Stavo dormendo ero circa al quinto mese, e ho sentito distintamente un ticchettio, come se qualcuno bussasse. Mi sono messa seduta del letto e ho pensato: "allora davvero c'è qualcuno dentro di me"! E' stato uno dei momenti più emozionanti della mia vita. Poi i ticchettii si sono trasformati in calcetti, ben distinti. 

Quando il bambino inizia a crescere e ad avere dimensioni più abbondanti, i movimenti saranno costanti e ben riconoscibili.

Dal sesto mese in poi, infatti, i movimenti fetali si fanno ancora più precisi e percettibili, se mettete la mano nella pancia, lo sentite distintamente, inizia anche a giocare con il papà! Vi sembra che reagisce alla sua voce e alle sue carezze!

Man mano, che andate avanti con la gravidanza, i movimenti da battito d’ali diventano delle vere e proprie capocciate, pugni e calci! Il piccolo si prepara alla partita più importante della vita, sta coordinando i suoi movimenti!
Ora è visibile anche ad occhio nudo la pancia si muove e si deforma a seconda di come è posizionato il bambino. Ho ancora il ricordo di mia cognata che incinta del secondo figlio, mi faceva vedere la sua panciona che si muoveva. Fu un’emozione fortissima, si vedeva l'impronta della manina!
Lo stesso l'ho vissuto con mia sorella, mi ricordo che la mia prima nipotina rispondeva ai miei richiami e alla mia voce! Certo devo dire che la torturavo povera piccola. Poi ho avuto la fortuna di provare anche io questa grande emozione. Gli ultimi mesi sono stati davvero impegnativi proprio perché la mia piccolina era molto attiva e si faceva sentire parecchio!  

E’ necessario monitorare i movimenti fetali?

In realtà no, nel senso che non funziona come quando ceercate di riconoscere le contrazioni, è però necessario prestare attenzione ai movimenti. Se il bambino è molto attivo e vi siete accorte si muove in determinati momenti della giornata e vi capita di non sentirlo per tutto il giorno o di sentirlo di meno. In questo caso è opportuno andare al pronto soccorso dove vi faranno una ecografia e una cardiotocografia per verificare il benessere del bambino.
Molte volte va a finire tutto bene, altre volte invece è necessario per essere tempestivi per qualsiasi evenienza.
Quindi ragazze, vi consiglio di imparare ad ascoltare il vostro corpo, soprattutto per instaurare un rapporto profondo con il vostro bambino!

Voi quando lo avete sentito per la prima volta?

La nostra pagina Facebook