la dolce attesa

Cos'è la Sindrome alcolica fetale?

Cos'è la sindrome alcolica fetale. Una terminologia simile potrebbe allarmare molte persone, oppure tanti non saprebbero neppure di cosa si stia parlando. Cercheremo qui di affrontare un minimo la questione.

La FAS (Sindrome alcolica fetale) è causata dal consumo di alcol durante le settimane di gravidanza. L’alcol, infatti, determina un’azione dannosa sullo sviluppo dell’embrione e del feto in modo molto variabile.
I suoi effetti dipendono dalla quantità assunta giornalmente, ma anche dalle caratteristiche specifiche di ogni donna, con meccanismi tuttavia non ancora ben delineati. Cosa può accadere, allora? Avviene una forte limitazione dell’accrescimento durante la vita prenatale, oppure in seguito (ad esempio, la bassa statura del bambino), una circonferenza cranica più piccola della norma, un deficit intellettivo accompagnato, in certi casi, pure da disturbi del comportamento e con alcune anomalie del volto. Qualche volta può essere presente anche una cardiopatia congenita, oppure vari altri tipi di malformazione.
Teniamo a mente che un’unità alcolica corrisponde a 12 grammi di alcol. Una donna può consumare 1 o 2 al massimo unità alcoliche al giorno, mentre il consumo di alcol diventa eccessivo quando raggiunge 4-6 unità alcoliche al giorno.
Tale sindrome è irreversibile e si manifesta in maniera più o meno grave in base alle capacità metaboliche materne, o alla suscettibilità individuale del soggetto colpito.
L'importante, perciò, è evitare di bere bevande alcoliche in gravidanza.

La nostra pagina Facebook