crescere giocando

Cos'è una ludoteca?

Si parla spessissimo di ludoteca e molte mamme sono propense a mandare lì il proprio bambino. Cosa sono però e chi può accogliere?

Il gioco, il divertimento, l'imparare, sono tutti aspetti importanti pure per un bambino piccolissimo, poiché è attratto da stimoli nuovi, esperienze fondamentali per lo sviluppo cognitivo. La ludoteca è destinata a bimbi di età compresa tra i 3 ed i 13 anni, un luogo dove possono trascorrere qualche ora, magari il pomeriggio, o festeggiare feste oppure particolari ricorrenze. Ci sono, infatti, spazi riservati sia ai piccolini, che ai bambini più grandi. Il personale specializzato organizza attività e laboratori, utilizzando materiali adatti alle diverse età e promuovendo la creatività, la libertà di esprimersi, la condivisone dei giochi e, in particolare, la socializzazione che ha senza dubbio importanza ben marcata. Vi è il cosiddetto “Baby parking”, ossia uno spazio ideato per poter accogliere i bambini più piccoli, quelli per intenderci fra i 13-14 mesi ed i 4 anni ed aperto per gran parte della giornata.
Perché è utile portarli alla ludoteca? I figli unici (in aumento in Italia), ad esempio, hanno bisogno di interagire coi compagni per non chiudersi troppo, quindi la ludoteca potrebbe essere il luogo ideale per iniziare a socializzare, confrontarsi con gli altri, il tutto in un ambiente stimolante e con professionisti pronti a controllarli ma anche a invogliarli al gioco, all'interazione. Ecco, in sostanza, il motivo del loro successo crescente, anche perché come tutti noi sappiamo, i genitori hanno sempre meno tempo, tutti indaffarati dal lavoro e dalle mansioni quotidiane. La ludoteca potrebbe allora divenire luogo di riferimento, sia per i genitori che per i bimbi stessi.

La nostra pagina Facebook