influenza, malanni e consigli

I bambini e lo sport

Tante volte i medici raccomandano di fare un po' di sport. Tonificare il fisico, allenarsi, prepararsi per una competizione (pure amatoriale) è importante per vari motivi. Non vengono risparmiati da questi consigli neppure i bambini.

Se fare sport è salutare per gli adulti, a maggior ragione lo è pure per i bambini; praticare regolarmente uno sport favorisce la crescita armonica del corpo e lo sviluppo della propria personalità.
Lo sport, qualsiasi tipo di sport, è occasione di crescita, che mostra valori ed attitudini (o almeno così dovrebbe essere). È rilevante anche per la socializzazione: ci si confronta con le proprie possibilità, capacità e, allo stesso tempo, con quelle degli altri.
Il momento più opportuno per avvicinare un bambino all’attività sportiva dipende da diversi aspetti, principalmente dalle sue caratteristiche fisiche, ossia la struttura muscolare, l'altezza ed il peso. Tuttavia, hanno un rilievo anche la capacità di resistenza e, in generale, le abilità motorie. Diciamo, però, che si può iniziare a parlare di attività sportiva attorno ai 5 anni di età.
Dai 5 agli 11 anni, le capacità motorie come il ritmo, l'agilità e l'equilibrio, arrivano al loro massimo potenziale di sviluppo; in seguito diventeranno qualcosa di già acquisito.
Tante sarebbero ancora le altre cose da dire come, ad esempio, lo sport da scegliere, i tipi di sport, e così via. Adesso ci limiteremo a questo, del resto pure nelle attività sportive occorre iniziare piano piano!

La nostra pagina Facebook