influenza, malanni e consigli

Che fare quando il caldo fa mangiare di meno?

Arriva il caldo intenso tipico dell'estate, ma spesso ciò comporta dei problemi per i bambini (e non solo!). Ad esempio, potrebbero arrivare a mangiare di meno rispetto al solito. Che fare in questi casi?

In estate i bimbi potrebbero divenire un po' inappetenti e questo non può che far preoccupare le mamme. L'alimentazione dei figli, infatti, riveste da sempre per loro un ruolo importante e rappresenta una delle loro principali preoccupazioni. Il gran caldo potrebbe, perciò, portare a mangiare di meno e, in certe circostanze, si arriverebbe pure al salto di un pasto. In ogni caso, mai farsi prendere da facili allarmismi. Se il bambino dovesse apparire in buona salute, pieno di energia ed è di buonumore, non c'è motivo di stare in ansia. Piuttosto si potrebbe cercare di invogliarli a mangiare preparando pietanze fresche e facili da digerire, ad esempio verdure, prosciutto, pesce, paste all’insalata condite in tanti gusti, un panino al formaggio. E poi tanti frullati, frutta fresca e gelati. Soprattutto quest'ultimi possono rappresentare una valida alternativa a un pranzo (non solo, però, per i più piccoli). È, infatti, nutriente e sazia dalla fame. Inoltre, mai fargli mancare dell'acqua fresca e, magari, dei succhi di frutta.
Per qualsiasi dubbio, o se l'inappetenza non dovrebbe proprio passare, allora toccherà rivolgersi al pediatra o al medico di famiglia, in modo tale da andare a scavare a fondo sulle cause e trovare opportuno rimedio.

La nostra pagina Facebook