Si parla sempre, o quasi sempre, di mare o, al massimo della montagna, tuttavia c'è pure chi desidera svagarsi e rilassarsi in campeggio. E se ci si dovesse trovare con bambini piccoli al seguito? Vedremo qui, brevemente, cosa occorre fare per non rinunciare a giorni di relax proprio in campeggio

Voi ci credete ai ricordi sensoriali? Alcune volte durante la notte ho l’immagine piuttosto chiara di me che prendo una "pentolina" rossa in mano, prendo la sabbia del mare e me la getto in testa!
Ora i casi sono due:
- sto soffrendo di qualche strano tipo di stress da attesa delle vacanze!
- ho forse dei ricordi della mia primissima vacanza al mare!
Spero che sia più l’ultima opzione, rimane il fatto che quando l’ho raccontato a mia madre lei mi ha detto: “Come fai a ricordarterlo?”

Ho ancora ben chiaro il ricordo di quando da piccola andavo con la mia famiglia al mare.
Avete presente il film Fantozzi, con la macchina stracarica con tanto di portapacchi occupato?
Ecco anche noi eravamo più o meno così! Sdraio, teli da mare, borsa frigo gigante nemmeno dovessimo offrire una aperitivo in spiaggia ai passanti, pochissimi giochi da spiaggia tipo paletta e secchiello, braccioli e ciambelle, tavolino per mangiare, un ombrellone a testa, creme solari, cibo in quantità indefinita!

Pagina 4 di 4

La nostra pagina Facebook