Qualche settimana fa, su Facebook, mi sono imbattuta nella pagina di Alessia, una mamma romana blogger, che mi ha subito fatto simpatia. Ho iniziato a leggere il suo blog intitolato Mamma che gioia, che mi ha subito conquistato. È un scrigno pieno di piccoli consigli che solo le mamme possono dare. Ricette gustose, consigli per andare in vacanza formato famiglia, recensioni sui prodotti provati da lei, etc.
L’ho contattata ed ha accettato di fare una chiacchierata con noi. L’ho “beccata” che stava per partire per le vacanze, e subito dopo il rientro, dalle loro due settimane in Calabria, ha risposte alle nostre domande! Passo la parola a lei!

 

Continuano le nostre interviste alle mamme blogger. Non so se anche per voi è così, ma io la maggior parte dei consigli pratici li ho trovati proprio nei blog di queste supermamme! Soprattutto i primi mesi di vita del pupo, i dubbi sono veramente tanti! Molto spesso mi sono trovata a girovagare nella rete in cerca di qualche consiglio: dalle pappe, alla vita di coppia, dalle ricette, ai consigli pratici su come gestire il pupo, etc. Certo, l’esperienza reale è quella che mi ha permesso di andare avanti nella cura della mia piccola, leggere però qualche consiglio di una mamma, mi ha sempre dato conforto e tranquillità. Così mi sono imbattuta su un blog, Mammaonweb, che ha subito suscitato in me la curiosità di conoscere, Silvia, la mamma che lo gestisce! L’ho contatta per fare una chiacchierata e mi è sembrata una persona vulcanica e piena di energia! Passo a lei la parola!

L’anno scorso io e mio marito ci eravamo prefissati un obiettivo: fare una vera vacanza a tre. Abbiamo optato per una crociera perché è la nostra tipologia di vacanza preferita. I dubbi erano però tanti, primo fra tutti l’età della nostra bambina che al momento della partenza avrebbe avuto solo 14 mesi.
I miei timori nascevano più che altro, perché intorno a noi, non avevamo esempi di amici o parenti che avevano sperimentato un viaggio all’estero con una bambina piccola, ma soprattutto perché da quando ero incinta tutti mi dicevano: “quando hai bambini non viaggerai più fidati!”. Nonostante questi presupposti ci siamo convinti che ce la potevamo fare e ho cominciato dopo la prenotazione a cercare notizie utili per muovermi con la mia bambina piccola. Non mi ricordo che cosa ho digitato su Google so solo, che mi sono imbattuta in un sito che mi ha subito conquistato: The Family Company.

La nostra pagina Facebook