una nuova vita

Già quando si vedeva prima la pancia e poi voi, molte persone praticamente vi ignoravano e davano attenzione solo al vostro pargoletto che, amorevolmente, dava il meglio di sé, facendo vedere, attraverso la vostra pelle, agli astanti, manine e piedini, degni di un calciatore e di un pugile.
Ora che è nato è anche peggio, ora tutti vogliono venire a vedere il vostro piccolo a casa. Inizia quella che noi di Mamme.tv abbiamo battezzato la processione, che avrà fine solo diversi mesi dopo la nascita.

Il momento più temuto è arrivato non immaginavate che potesse essere così difficile, lo dovevano dire che ci voleva una laurea in ingegneria aereospaziale.
Chissà come se la cavano quelli della Nasa, secondo noi, anche per loro è difficile la prima volta.
Di cosa stiamo parlando? Del cambio del pannolino!
Ebbene sì! Lo so che tutti la pensate come noi, basta con tutto il romanticismo di quando si parla di bambini, soprattutto quando fanno…. Avete capito no?!
Loro, i bambini intendo, sembrano delle creature così indifese e dolci, che non ti aspetteresti, mai quello che possono fare! Questo lo scopri solo quando gli cambi il pannolino, dove si profilano di fronte a voi due amare realtà:

Una delle scelte più importanti che vi troverete a dover affrontare è quella del pediatra.
Molti neo genitori non ci pensano, ma è una delle cose più importanti che bisogna avere sin da subito. Questo perché sarà una figura professionale che potrà darvi delle risposte concrete su tutti i dubbi di carattere tecnico: come l’alimentazione, se il vostro bimbo sta crescendo nel modo giusto, per le prime influenze, etc.

Portare il proprio bambino al nido può essere una scelta quasi obbligata da fare, eppure ciò non vuol dire eliminazione di dubbi e paure. Nondimeno tutto ciò dovrebbe essere una tappa importante per la crescita del piccolo. Vediamo un po', quindi, alcuni punti di questa questione.

Le bomboniere sono parecchio amate dagli italiani, basta solo navigare un po' su internet per accorgersi dei tanti siti che le propongono. Per non parlare poi di coloro che offrono bomboniere solidali per sostenere la propria attività da associazione onlus. Stavolta parleremo di bomboniere battesimo fai da te, che anche le mamme possono fare per conto proprio.

La nostra pagina Facebook