una nuova vita

I capelli del neonato e dei bimbi piccoli

Si parla forse troppo poco dei capelli di un neonato o di un bambino piccolo. Cercheremo allora di approfondire un minimo la questione.

C'è subito da dire che i capelli dei bimbi subiscono numerose trasformazioni fino al compimento del primo anno di vita, periodo in cui la capigliatura inizia a stabilizzarsi, anche per quanto concerne il suo colore preciso. Alla nascita, il neonato presenta capelli più simili ad una vera e propria peluria, che si è formata nelle diverse settimane di gravidanza. Questi qui, però, sono destinati inevitabilmente a cadere ed a cambiare aspetto nel proseguo della crescita. Questa soffice peluria, infatti, lascerà ben presto il posto ai capelli che cresceranno in base alla caratteristiche genetiche dei genitori. Al momento della nascita, quindi, non si è in grado di stabilire quale possa essere o diventare il colore dei capelli e le loro caratteristiche peculiari. Tale perdita non avviene però tutta in una volta, ma per gradi, Non è, perciò, tanto insolito notare la perdita a chiazze che a volte lascia insospettire e preoccupare le mamme, le quali potrebbero temere la comparsa di qualche malattia o carenze di vitamina. In realtà, è bene sottolinearlo, si tratta di un fenomeno comunque normale. Non vi è il bisogno di tagliare i capelli del bimbo, anche perché non è proprio una capigliatura folta...
Tuttavia, possono essere lavati anche tutti i giorni, impiegando pure solo l’acqua, per poi passare ad uno shampoo delicato che non aggredisca la sua cute. Infine, durante il periodo dell'allattamento può comparire la cosiddetta crosta lattea, causata ad una secrezione eccessiva delle ghiandole sebacee che può provocare un po' di prurito.  

La nostra pagina Facebook