una nuova vita

È meglio farlo dormire nel lettino o in mezzo al letto

Siamo pronti per trattare con Mamme.tv, un argomento che divide ed è sempre fonte di discussione.
E’ meglio per il bimbo farlo dormire in mezzo al letto o nel suo lettino?
Quello che stiamo per trattare non è ovviamente una regola, ma un semplice punto di vista, basato su pura esperienza personale.

Anche qui ci sono due scuole di pensiero, ci sono le mamme che mai e poi mai farebbero dormire il bambino in mezzo al letto e quelle che sono delle sostenitrici del coosleeping. Quest’ultima è per molti una pratica piena di vantaggi: facilita l’addormentamento del bimbo, favorisce l’allattamento al seno, rafforzando così la relazione mamma bambino. In realtà il dormire in mezzo al letto ha anche numerosi svantaggi soprattutto se dura nel tempo. I bimbi abituati a dormire con i genitori avranno più difficoltà ad auto regolare il proprio stato di sonno veglia, con il risultato che sarà sempre più difficile toglierli dal letto, con dei risultati dannosi anche per la coppia.

I bimbi devono imparare ad essere autonomi, per essere da grandi sicuri di loro stessi, e insegnarli a dormire da soli è una tappa di questo percorso.
Personalmente chi scrive è una sostenitrice del lettino, per diversi motivi. Quando la mia bimba era appena nata mi è bastata farla dormire una volta in mezzo al letto, con conseguente strigliata di capo del nostro pediatra, che ci ha subito messo in guardia, sul pericolo della SIDS, la morte in culla, e anche sul rischio di soffocamento.
Mi sono bastate quelle parole, per lasciarla sempre nella sua culletta e ora nel suo lettino.
E’ stato un percorso difficile e lo è tutt’ora, perché anche se adesso ha un anno tende sempre a svegliarsi, anche più volte in mezzo alla notte. Certo, la soluzione più facile per me sarebbe quella di metterla in mezzo al letto e dormire tutti più facilmente.
Invece non lo faccio, ci sono notti che sto anche un’ora un’ora e mezza a cercare di riaddormentarla, ci sono notti più facili e altre meno, ma credo che sia giusto così, anche se la mattina dopo sono uno straccio. Sono sicura che con il tempo il suo sonno sarà sempre più continuativo.
Non credo che farla dormire nel suo lettino, non abbia favorito il nostro attaccamento anzi, e non mi sento meno mamma per aver percorso questa scelta. Credo fermamente che sia un beneficio anche per la coppia, ma anche per lei, che ha uno spazio idoneo per muoversi e girarsi liberamente durante la notte.
Voi invece? Preferite il lettone o lettino?

La nostra pagina Facebook