crescere giocando

Cosa mettere nella calza della Befana

calza befana

I bambini dopo il Natale, e dopo l’euforia di aver incontrato Babbo Natale, non  vedono l’ora che arrivi un altro giorno di festa dedicato a loro! Stiamo parlando dell'Epifania, che tutte le feste si porta via!
La calza della Befana è sicuramente una delle tradizioni più radicate nel nostro Paese da tantissimi anni.

Mia madre mi ha sempre raccontato che si usava anche quando era piccola lei, nel dopoguerra! Che però il carbone era quella vero e che invece dei dolcetti trovavano la frutta!
Quando ero piccola io invece, alla Befana ci credevo veramente! L’idea che la sera del 5 gennaio le calzette erano vuote e che la mattina del 6 c’erano magicamente dei dolcetti ad aspettarmi, mi ha sempre entusiasmato. Fino a quando non ho visto che era la mia mamma a mettere la calzetta sotto l’albero! Ci rimasi così male!
Nel tempo questa tradizione è rimasta nel nostro paese intatta e i bimbi non vedono l’ora di poter mangiare qualche dolcetto da pescare dentro la calza!

In commercio ce ne sono di tutti i tipi, di tutte le forme e per tutte le tasche, però molte volte quelle confezionate, contengono poche cose!

Carina invece è l’idea di farla da soli! Magari se siete brave con il ricamo, potete personalizzarla con il nome del vostro bimbo e metterci dentro dei dolcetti comprati a parte, e aggiungere anche qualche giochino!
Per quanto riguarda il carbone, ovviamente, adesso c’è quello finto, cioè di zucchero, che è veramente goloso, non trovate?

Voi l'avete preparata la calzetta per i vostri bimbi?

La nostra pagina Facebook