una crescita inarrestabile

scuola, amici e tante scoperte

Quando si hanno dei bambini che vanno a scuola le mamme lavoratrici riescono a gestire meglio il loro tempo.
Oggi  tutte le scuole propongono il tempo pieno e sono molte le mamme che, approfittando di questo vantaggio, riescono a prendere in mano il loro lavoro, magari con orario ridotto, oppure facendo prendere il pupo alle 16 dai nonni o da una tata per poche ore!
Il problema ahimè nasce quando arriva l’estate e i vostri piccoli rimangono a casa e le vostre ferie sono un miraggio! Cosa fare? A chi lasciarli?

Non mi ricordo precisamente come prese mia sorella il mio arrivo, d’altronde ero una neonata, lo so però dai racconti di mia mamma.
Mia sorella come tutti i bambini intorno ai tre quattro anni iniziò a chiedere a mia madre di farle una sorellina, che potesse giocare con lei!
Doveva ovviamente essere una femmina come le sue bamboline che pettinava e coccolava!

La nostra pagina Facebook