enorme gioia e qualche disturbo

Il baby blues non è un genere musicale!

baby blues

E noi che prima di rimanere incinte pensavamo che il baby blues fosse un genere musicale, tipo una band di simpatici bimbi che si dava al blues! Sarebbe una cosa simpatica non trovate?
Invece no, il baby blues è uno di quei disturbi che colpiscono le donne subito dopo il parto, quella sorta di piccola malinconia e tristezza che però di solito rientra. Alla base ci sono alcuni fattori ormonali. Questo disturbo dura poco ed è da distinguere dalla depressione post partum, che invece si affaccia a partire dalla decima settimana dopo la nascita del bambino.

Con Mamme.tv abbiamo trovato un articolo nel settimanale Ez Rome che parla proprio di questo, ci ha colpito perché analizza con particolare attenzione ciò che una mamma depressa può causare al proprio bambino.

I primi mesi di vita, sono quelli in cui il piccolo ha bisogno del contatto umano, delle coccole, delle carezze, dei massaggi, di sentire il respiro della mamma su di lui, insomma di sentire il suo amore: se questo manca il bimbo ne risentirà da grande e sarà potenzialmente un depresso a sua volta.

Non so a voi, a noi questa cosa ha veramente toccato, e possiamo darvi un consiglio?
Se vi sentite strane, più tristi del solito, come prima cosa parlate, sfogatevi, raccontate i vostri dubbi e i vostri problemi alle persone vicino a voi, ma soprattutto ad un medico che saprà consigliarvi al meglio!
Vi rimandiamo all’articolo su Ez Rome che spiega meglio il da farsi!

Depressione Post-Partum, come riconoscerla e come evitarla

Voi cosa ne pensate? Ne avete sofferto? Come ne siete uscite?

La nostra pagina Facebook

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui (informativa estesa) Cookie Policy.

Chiudi avviso