un mondo di complicità

Aiuto! Odio mia suocera!

odio mia suocera

Le dinamiche familiari molte volte sono complicate, non sempre si va d’accordo come si vorrebbe, e soprattutto quando si hanno i bambini, il rapporto tra nuora e suocera può veramente diventare pesante. Ci possono essere dei casi  veramente estremi tanto da arrivare a pensare: odio mia suocera!

Io fortunatamente ho una suocera con la qualche vado d’accordo, certo come tutte le nonne vuole dire la sua ed ha qualche vizietto, però devo dire che non ha mai messo bocca in decisioni importanti o superato i limiti! Mi sento molto fortunata! E’ un valido aiuto, anzi devo ammettere che se non ci fosse lei insieme a mia madre a darmi una mano, non riuscirei a fare tutto, a conciliare lavoro, scuola e tutti gli impegni collaterali delle mie giornate.

Ci sono però dei casi in cui il rapporto non è così, perché c’è una incompatibilità caratteriale e allora lì il pensiero "odio mia suocera" diventa una concretezza!
Ho sentito racconti dove davvero sembra che le mamme dei propri mariti hanno messo i bastoni tra le ruote alle nuore, sia durante l’organizzazione del matrimonio che durante la gravidanza per non parlare di quando sono nati i piccolini!
Ho sentito di mamme che si sono trovate davvero in difficoltà per gli atteggiamenti provocatori che vanno contro l’educazione del proprio figlio. Le più estreme addirittura hanno iniziato la “guerra” in gravidanza!
C’era una mia conoscente che, ad esempio, quando era incinta e non poteva mangiare per la Toxoplasmosi alcuni alimenti come salumi, carne di maiale e carne cruda, la suocera le presentava puntualmente a cena la tartare o un tagliere di salumi umbri o una bella bistecca fiorentina sanguinolenta! Il sospetto che lo facesse apposta veniva dal fatto che l’episodio è avvenuto più volte, nonostante le avesse detto che non poteva mangiare quegli alimenti!
Per non parlare di quando nasce il pupo, lì ci possono essere situazioni davvero gravissime dove il compito principale spetta al figlio che deve assolutamente fare da mediatore. Il rischio più grande è quando le suocere non vogliono capire che il loro ruolo genitoriale è finito, sia con il figlio che con i nipoti. Alcune volte vogliono sostituirsi alla mamma e non ascoltare quello che quest’ultima ha da dire, riprendendola per ogni singola cosa che fa. La maggior parte delle volte sottolinea in maniera piuttosto insistente tutto quello che la nuora secondo lei non sa fare! La situazione si complica quando crescono i figli li lasci dai nonni e vorresti che seguissero una serie di regole basilari soprattutto dal punto di vista alimentare! Credo che le più sentite sono quelle di non dargli da mangiare continuamente, se ha 4 anni di non preparargli  più i mappazzoni ma fare piatti da bimbi grandi. Di non imboccarlo o dagli da mangiare in piedi, di non farlo alzare da tavola, etc. Conosco casi in cui invece le nonne se ne “fregano” proprio, anche se glielo chiedi con le buone, sembra che lo fanno apposta! Preparano ancora i papponi, li imboccano, propongono il biberon anche se non lo usa più e li sovralimentano come se fossero deperiti, alcune addirittura rincorrono i bambini per casa mentre giocano per dargli da mangiare, senza farli mettere a tavola! Per non parlare di tutti i regali e i giochi inutili che comprano! Una delle regole base è quella di insegnare al proprio figlio il valore degli oggetti e delle cose. Se ogni giorno viene regalato un gioco o viene detto sì a ogni singola richiesta è facile che il bambino inizi a dare per scontato tutto ciò che possiede, senza capire il sacrificio economico  e l’importanza di avere un oggetto. Ci sono casi in cui i nonni in questo proprio non aiutano e molte volte non è facile affrontare determinate argomentazioni visto che comunque sono un valido aiuto! Voi come ve la state cavando? Come va con vostra suocera?

La nostra pagina Facebook

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui (informativa estesa) Cookie Policy.

Chiudi avviso