ogni anno nuove sfide

Uno dei ricordi più belli che ho della mia infanzia è quando andavo al cinema con il mio papà. Mio padre ha sempre fatto un lavoro che lo impegnava molte ore fuori casa, così quando arrivavano le feste di Natale a me e mia sorella ci portava al cinema a vedere gli ultimi cartoni animati della Disney!

I bambini crescono c’è poco da fare, in un attimo ti trovi a dover già lottare sulle piccole cose quotidiane. L’altra settimana per la prima volta la mia bimba si è letteralmente impuntata che non voleva indossare un vestito da me proposto, voleva un abito che secondo me non poteva indossare perché pioveva e c’era vento. Era un vestitino di Frozen molto leggero (che ora le sto mettendo al mare) lo voleva ovviamente perché era dell’eroina Disney.

Potrebbero sentire troppo freddo. Mmm, forse no, sono vestiti troppo pesante. C'è il sole adesso, ma se dovesse andare via, meglio fargli portare dietro una felpa.
Sono tutti “dilemmi” che, spesso e volentieri, sono presenti nella quotidianità dei genitori. Come vestire, allora, i propri figli? Questa volta si parlerà soltanto del periodo estivo.

Una delle cose più belle dell’essere mamma, è osservare le tappe di crescita del nostro bambino. Ogni piccola conquista è per noi, motivo di orgoglio. Da quando ho la mia bambina devo ammettere che sto riscoprendo tantissimi elementi, e molte volte osservo con molta più attenzione cose a cui prima non davo importanza, perché me le fa notare lei. La mia cucciola ha quasi 23 mesi ma da diversi mesi ormai “noi vediamo il mondo a colori”.

Pagina 1 di 8

La nostra pagina Facebook

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui (informativa estesa) Cookie Policy.

Chiudi avviso